di Daniela Coin

1- MANGIARE LE GIUSTE QUANTITA’

Il nostro stomaco può dilatarsi e restringersi a seconda di come lo abituiamo. Riferiscono alcuni igienisti che il nostro stomaco non dovrebbe possedere quell’ansa “a fagiolo” della forma così come la conosciamo ma che dovrebbe essere poco più largo del canale esofageo che conduce ad esso. I benefici del mangiare porzioni modeste (che ci lascino alzare da tavola con un po’ di fame) sono svariati e vanno dall’avere la pancia piatta (non gonfia) al dimagrimento veloce e naturale, fino ad una maggiore lucidità, assenza di sonnolenza diurna, riposo ordinato e rigenerante.

 

2- MANGIARE CON ORDINE

Esistono dei ritmi naturali (fasi circadiane) che il nostro corpo rispetta, che sono:

dalle ore 12:00 alle 20:00 fase introduttiva (meglio mangiare maggiormente in questa fascia oraria)

dalle ore 20:00 alle 4:00 fase assimilativa (in questa fase è bene non mangiare e stare a riposo)

dalle 4:00 alle 12:00 fase eliminativa (in questa fase è meglio mangiare poco o leggero e fare movimento).

Inoltre è importante conoscere come meglio abbinare i cibi e fare attenzione a non ingerire prima cibi che hanno tempi di digestione molto lunghi e poi cibi che si digeriscono velocemente e che possono fermentare se bloccati a lungo nell’intestino, creando gonfiori e gas (esempio: è preferibile mangiare prima l’insalata e poi, dopo 15 minuti, un primo o un secondo).

E’ sempre bene concentrare almeno il 40% di quello che mangiamo in una giornata, nel momento della colazione. Un altro 40% va dedicato al pranzo e solo un 20% alla cena.

L’ideale sarebbe quello di fare colazione in tarda mattinata per rispettare i ritmi circadiani e poi fare un pasto a metà pomeriggio, ma nella nostra società è indispensabile alzarsi presto e di conseguenza possiamo anticipare di qualche ora l’inizio della fase introduttiva.

3- MASTICARE LENTAMENTE

La digestione, ormai si sa, inizia dalla bocca e quindi dalla masticazione ed insalivazione. Questo processo permette allo stomaco di preparare gli enzimi corretti per digerire e metabolizzare quello che stiamo mangiando e, per mezzo di una lunga masticazione (almeno 25, preferibile 40 volte), di lavorare di meno durante la digestione.
“Masticare un boccone 40 volte – invece di 15, come normalmente accade – ne riduce le calorie del 12%, come dimostra uno studio pubblicato sulla rivista scientifica American Journal of Clinical Nutrition. La masticazione potrebbe stimolare il corretto dosaggio degli ormoni coinvolti nella regolazione dell’appetito, che influenzano la quantità di cibo ingerita.” – Focus.it

 

4- MANGIARE CIBI DI QUALITA’ 

E’ importantissimo cibarsi di cibi freschi e sani, qualsiasi essi siano. Gli acquisti devono essere orientati su prodotti sani, naturali (preferibilmente, per chi ne ha la possibilità, fornirsi dal contadino e dalle piccole aziende che coltivano con metodi tendenzialmente biologici anche se, per via della costosissima licenza, non sono certificati bio. Ne esistono moltissimi!). Vanno scartati i cibi precotti, preconfezionati, a lunga conservazione, poiché dannosi perché alterati da sostanze chimiche o dai processi di lavorazione, o perché comunque privi di sostanze nutritive.

 

5- MANGIARE IN TRANQUILLITA’ 

Per permettere una corretta digestione ed assimilazione è indispensabile che i pasti vengano consumati in momenti tranquilli e piacevoli. Bandire pranzi e cene di lavoro o con persone che ci agitano. Evitare le discussioni durante e dopo i pasti. Durante i pasti evitare qualsiasi attività che non sia quella di mangiare ed ascoltare il vostro corpo, bandire tutte le attività impegnative, non solo a livello fisico ma anche intellettivo, durante e dopo i pasti. La digestione necessita di tranquillità.

 

6- FARE MOVIMENTO

Il movimento, unito alla respirazione, permette un corretto funzionamento di tutto il metabolismo, una corretta espulsione di tossine e quindi è fondamentale per mantenere un corpo sano. Fare movimento non significa necessariamente correre fino a perdere il fiato o fare palestra tutti i giorni. Bastano 20 minuti di camminata  in soglia aerobica (camminata veloce con battiti tra i 90 e i 120 per minuto) per riattivare il metabolismo e bruciare i grassi in eccesso. Per calcolare la tua soglia in modo preciso puoi seguire questa formula: 220 meno la tua età; il 60% del risultato ottenuto è la soglia minima, l’80% del risultato ottenuto è la soglia massima).

 

7- RESPIRARE CORRETTAMENTE

Se siete costantemente di fretta, in ansia, preoccupati e stressati, la vostra respirazione sarà insufficiente ad areare i tessuti e a permettere al vostro corpo di gestire correttamente il metabolismo. Un metabolismo squilibrato causa svariati problemi e patologie. Un sangue poco ossigenato è un sangue che compromette tutto il sistema corporeo, a partire dalla digestione, che è la fucina dell’energia che possediamo per vivere (o sopravvivere, a seconda dei casi). La respirazione diaframmatica è consigliata ed auspicabile. Prendetevi del tempo per respirare correttamente, il vostro corpo vi ringrazierà.

Leggi anche:

BERE TROPPA ACQUA CAUSA DANNI (Dr. Keki Sidhwa) I danni derivanti dal bere troppa acqua sono spesso sottovalutati. Sentiamo sempre dire "Bevi tanto, fa bene!", ma siamo davvero sicuri che bere tanto...
Alimenti con Vitamina C: tutte le info utili E’ importante conoscere come assumere al meglio la vitamina C. Ecco tutti i consigli da seguire, che sono risultati i più interessanti nella mia pr...
Le Malattie e gli Spiriti (Igor Sibaldi) di Igor Sibaldi tratto da I Maestri Invisibili Introduzione: in questo libro, Igor Sibaldi riporta alcune conversazioni avute con gli spiriti ...
Che tipo di acqua bere, quando e quanta (pH alcali... Sembra scontato, tuttavia, uno degli elementi più trascurati nella dieta della maggior parte di noi e’ l’acqua. Non bere abbastanza acqua puo’ ess...
VEGAN: Lettera aperta al parroco Adriano Cevolotto... Illustrissimo Reverendo, mi chiamo Daniela Coin, sono tecnico-naturopata, vegana da 6 anni; credo in Dio e in Gesù e non credo nell'istituzione della...
Estrattore o Centrifuga? Curarsi con i cibi! Centrifuga o Estrattore di succo a freddo? Con molte probabilità avete voglia di succhi di frutta fatti in casa, così vi state chiedendo se è meglio u...
Quale Cioccolato mangiare? Il Cioccolato che fa Be... 👅 Quale Cioccolato posso Mangiare ❓ ❗ Il cioccolato crudo e biologico è il cibo ideale ❗ Secondo le ricerche popola...