di Daniela Coin, Consulente per il Benessere Naturale Olistico

healing_of_the_blind_man

In molti mi chiedono spiegazioni su chi sia un Consulente Olistico e cosa faccia precisamente. Tante persone non hanno nemmeno ben chiaro cosa significhi olistico, o cosa differenzi un consulente da uno psicologo, etc. Tanti mi chiedono anche che percorso occorra fare per diventare un terapeuta o consulente olistico, se occorra una laurea o qualche corso speciale, dunque scrivo questo post per chiarire un po’ chi è e di cosa si occupa la figura del Consulente per il Benessere Naturale Olistico.

Innanzi tutto spieghiamo il significato di olistico. E’ una parola che viene dal greco “olos” che significa “tutto”. Una consulenza o una terapia olistica dovrebbe, in teoria, quando il consulente o terapeuta è competente, essere in grado di risolvere il problema che affligge il paziente, sia questo di natura fisica, emotiva o mentale, andando ad agire proprio su tutti e tre gli aspetti dell’essere umano (c’è chi sostiene anche il piano spirituale elencando così quattro piani, io preferisco definire lo “spirituale” come il Tutto che ingloba i tre piani e non solo nel singolo ma su tutti i livello esistenti e non, possibili ed immaginabili). Il consulente/terapeuta olistico, quindi, non ci si concentra solo sulla manifestazione (ad esempio il muco) o sulla malattia (il raffreddore) ma analizza anche le cause psicosomatiche che hanno portato a quel raffreddore suggerendo anche eventuali rimedi naturali. Ma un bravo consulente olistico accompagna il paziente lungo un percorso di introspezione, conoscenza ed osservazione di sé, in modo che l’assistito possa, nel tempo, essere in grado di rimettere in equilibrio se stesso e riportare la salute nella sua vita.

Il nostro corpo, infatti, subisce le sofferenze della mente. Una malattia può essere creata dalla mente e, con lo stesso procedimento, anche guarita dalla stessa mente che l’ha cretata. Comprendere la natura della malattia e dello squilibrio è un modo veloce per risolverlo e ritornare in salute ed armonia con il Tutto.

Platone (428 -348 AC) in un dialogo con l’amico Carmide dice: “Non dovresti curare gli occhi senza curare la testa o la testa senza curare il corpo. Così anche non dovresti curare il corpo senza curare l’anima. Questo è il motivo per cui la cura di molte malattie è sconosciuta ai medici, perché sono ignoranti nei confronti del Tutto che anch’esso dovrebbe essere studiato, dal momento che una parte specifica del corpo non potrà star bene a meno che non stia bene il Tutto

Un Consulente Olistico che sia competente, infatti, dovrebbe saper condurre il paziente/allievo lungo un percorso che includa un equilibrio di tutta la sua Essenza, del Sé come parte dell’Universo.

Esistono moltissime scuole che rilasciano un diploma, attestato e vari riconoscimenti di enti ed istituti, per esercitare la professione di Consulente Olistico (Holistic Counselor) o, come preferisco definirlo io per far comprendere di cosa si parla anche a chi non conosce il significato di “olistico”, Consulente per il Benessere Naturale Olistico (Natural Holistic Health Counselor). La domanda è sempre la stessa: un diploma o l’aver frequentato mille corsi, imparato mille tecniche energetiche di Hokuto, dà al consulente/terapeuta la capacità di vedere la realtà, di sentire la persona che ha davanti, di guidarlo senza dirgli chi o come deve essere? Le mille tecniche di Hokuto sono davvero necessarie per riportare pace ed armonia in una persona, o sono solo rimedi passivi che risolvono all’apparenza il problema per poi vederne insorgere di nuovi e più resistenti?
Dei metodi di guarigione e dei “terapeuti passivi”, ne parlo in modo esauriente in questo articolo.

E’ la mente dell’uomo a desiderare lo squilibrio. Senza prima VEDERE che si sta desiderando quello squilibrio non può esserci reale guarigione. La guarigione avviene attraverso un percorso di Consapevolezza e non certo perché qualcuno ha operato una qualche “magia” in noi. Esistono guarigioni date dalla forte fede e credenza in qualcosa o qualcuno, il corpo può guarire su nostro ordine se la fede è così forte (vedi Bruce Lipton in “La mente è più forte dei geni”) ma la domanda che faccio io è sempre la stessa:

se alla guarigione del corpo non viene accompagnata una consapevolezza della mente e una pace dello spirito, possiamo dire che si sia operata una reale guarigione? Io dico di no, e lo dico perché so che la mente dell’uomo è fragile e si autoinganna, e non vuol vedere, e spesso preferisce la malattia alla presa di coscienza.

La malattia è una scelta.

Un bravo consulente olistico sa condurre l’assistito nel percorso di consapevolezza che porta a vederci chiaro in quella scelta e in tutte le altre azioni che portano squilibrio nella vita, nel pianeta e in tutto l’Universo.

Gesù non aveva un diploma. Buddha non era laureato.
I migliori guaritori non sono quelli che hanno sprecato la loro vita, soldi e tempo, cercando di acquisire riconoscimenti nella materia per sentirsi più bravi, più accettati dalla società e dai loro affetti.
I veri guaritori sono quelli che si sono messi in gioco, che si sono sporcati per primi, che hanno rivolto l’attenzione all’interno di Sé e che hanno iniziato a guardare la realtà, inizialmente con tutto il loro bagaglio di giudizio, sentendosi sporchi, per poi andare oltre.
I migliori guaritori che conosco non si definiscono nemmeno guaritori e quasi nessuno di loro si definsce consulente o terapeuta. Nessuno di loro ha lauree o doplomi o attestati a tema. Sono persone che è facile giudicare perché non sembrano affatto spirituali.

Forse, e lo dico col cuore, dovremmo rivedere un attimino il nostro concetto di spirituale, di guaritore, di verità e di salute.

La medicina che si limita all’intervento farmaceutico senza riformare l’individuo,
è un’azione di frode, di oscuramento mentale e di miseria spirituale.

Jean Rialland

 

line

daniconsulenzeOKQDaniela Coin

Consulente per il Benessere Naturale Olistico, Tecnico-Naturopata, Riflessologa

Consulenze ON-LINE per la risoluzione di problemi di natura fisica e psicologica, sviluppo del potenziale individuale, life coach. Esperta in psicosomatica e medicina naturale, alimentazione etica e consapevole, rimedi naturali e conoscenza del Sé.

RICHIEDI UNA CONSULENZA, il primo colloquio conoscitivo è gratuito

slide43