Il riscaldamento globale – Cose da sapere (2018)

COS’E’ IL RISCALDAMENTO GLOBALE?

In climatologia l’espressione riscaldamento globale indica un cambiamento del clima avvenuto nel XX secolo e tuttora in corso. Tale mutamento è attribuito in larga misura alle emissioni nell’atmosfera terrestre di crescenti quantità di gas serra (vedi effetto serra) e ad altri fattori che la comunità scientifica ha rilevato come imputabili all’attività umana, come ad esempio l’uso dei combustibili fossili. Da quando gli esseri umani hanno iniziato ad usare i combustibili fossili, la concentrazione di CO2 ed altri gas ad effetto serra è raddoppiata.

CONSEGUENZE DEL RISCALDAMENTO GLOBALE

riscaldamento globale - orso polare

  • Fusione ghiacciai,
  • Modifiche della circolazione atmosferica ed oceanica
  • Precipitazioni e siccità
  • Aumento del rischio di desertificazione
  • Eventi meteorologici sempre più estremi come alluvioni, tempeste, periodi di caldo o freddo eccessivo, cicloni extratropicali

 

IPCC – Intergovernmental Panel on Climate Change

L’IPCC (Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico) è il principale organismo internazionale per la valutazione dei cambiamenti climatici.

8 OTTOBRE 2018 – I Governi approvano la Sintesi per Decisori Politici dell’IPCC Special Report on Global Warming of 1.5°C 

Il rapporto dell’IPCC afferma che il superamento dell’1.5 ° C provocherà una catastrofe in soli 12 anni.

Il cosmologo e astrofisico Professore Rees concorda sull’unica possibilità di agire immediatamente.

“La migliore speranza al mondo sono l’energia solare ed eolica” afferma.

L’autorevole relazione rivela che solo mantenendo la temperatura sotto 1.5C sopra i livelli pre-industriali si eviteranno “cambiamenti rapidi, di ampia portata e senza precedenti in tutti gli aspetti della società”.

Il rapporto è stato pubblicato questa settimana dopo che è stato approvato dall’IPCC sabato a Incheon, Repubblica di Corea.

Più di 91 autori ed editori provenienti da 40 paesi hanno citato 6.000 riferimenti scientifici per trarre le conclusioni del rapporto.

COSA POSSIAMO FARE NOI?

Mi piacerebbe fare uno di quegli articoli che dicono che anche noi possiamo fare la nostra parte, ma sono certa che in pochi si soffermerebbero a leggere fino in fondo, oppure leggerebbero pensando ai messaggini del fidanzato, oppure prenderebbero seriamente le mie parole, ma per quanti minuti rimarrebbero impresse nelle loro menti?

Certo, tutti noi potremmo fare qualcosa per evitare il surriscaldamento globale, il punto è che siamo stati abituati ad obbedire alle autorità, senza sviluppare un proprio senso del giudizio. Quindi la verità è che nessuno, o quasi, si impegnerà mai ad osservare i suggerimenti dati dai climatologi per contribuire alla diminuzione dei gas serra. Il motivo è che siamo abituati a pensare in modo egocentrico, senza avere la visione d’insieme e non l’abbiamo perché non ci interessa, perché abbiamo altre priorità. Pensiamo “Vabbè, finché non mettono una legge che mi imponga di non usare l’auto in favore dei mezzi pubblici e di consumare meno in generale (chi ci dirà mai di consumare meno?? lol), io continuo a fare la mia vita, che di cose a cui pensare ne ho già tante senza bisogno che io mi faccia carico del cambiamento climatico!” e quindi arrivederci, nessuno farà mai niente fino a che non gli verrà imposto dall’alto.

Uscite di casa e chiedete ai vostri conoscenti: “Concretamente TU cosa fai per evitare il surriscaldamento globale?” e probabilmente vi diranno che siete dei cospirazionisti, dei grillini o ambedue le cose!

Mi dispiace, di solito cerco di scrivere articoli con un finale propositivo. Ma in questo caso ho cercato di essere realistica!

Se volete informarvi, vi lascio alcuni spunti interessanti:

Clima Tempestoso
101 soluzioni per ridurre l’effetto serra
€ 18.00

Se il Pianeta si Ribella
Come salvare la Terra dall’apocalisse ecologica
€ 13.00



Una Questione Scottante
Cosa possiamo fare contro il riscaldamento globale
€ 25.00

Cambiamenti Climatici
Cosa ci riseva il futuro?
€ 14.90